Perché scegliere la pasta di ceci invece della pasta tradizionale

di Il mio granaio
martedì 12 luglio 2022

Perché scegliere la pasta di ceci invece della pasta tradizionale

Oggi andremo a capire quali sono le differenze tra la pasta di ceci e la pasta tradizionamente e il motivo per il quale è meglio utilizzare la prima invece che la seconda!

I ceci sono prodotti dal Cicer arietinum che è una pianta erbacea appartenente alla sottofamiglia Faboidae, sembra sia originaria della Turchia, i ceci rientrano nell'alimentazione di molte popolazioni fin dall’antichità, alcuni reperti indicano la sua presenza in Medio-Oriente già da sette millenni.

I ceci sono semi commestibili classificati come legumi.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali dei ceci, essi sono inseriti nel IV gruppo fondamentale degli alimenti.

I ceci secchi hanno un alto apporto energetico di 320 kcal/Etto, in ammollo assorbono acqua in misura del 100% del loro peso con riduzione delle calorie totali a 160 kcal/Etto.

I ceci sono alimenti ricchi di nutrienti, soli 100 grammi, del tipo secco, forniscono il 20% del fabbisogno giornaliero minimo di proteine per un adulto.

 

La porzione lipidica dei ceci 

Gli acidi grassi contenuti sono di tipo insaturi–polinsaturi; l'acido linoleico è pari al 43% del totale.

Inoltre contengono vari fattori nutrizionali liposolubili, come le lecitine, i polifenoli e gli isoflavoni; sono ricchi di fibre alimentari con alta percentuale delle quali di tipo solubile.

I ceci non contengono né glutine, né lattosio, né istamina. Nella parte vitaminica e minerale si evidenzia il contenuto di acido folico; i livelli di tiamina vitamina B1, piridossina vitamina B6, magnesio e zinco possono definirsi moderati ma rilevanti.

Dai ceci si ottiene la farina mediante la sua macinatura.

Il nome del legume è caratterizzato dalle sue molte caratteristiche; cece deriva dal latino cicer, che viene dal greco kikis, che significa forza, energia e vigore.

I ceci sono alimenti ricchi di vitamine, di potassio, di calcio, di ferro e di magnesio.

Hanno proprietà che aiutano a tenere sotto controllo la glicemia e combattono il colesterolo.

Sono ideali per chi soffre di anemia e forniscono supporto a chi soffre di calcoli, considerato il loro potere diuretico.

I ceci sono alimenti tra i più ricchi di proteine vegetali, con pochi carboidrati e pochissimi grassi.

La farina di ceci si è dimostrato un alimento molto versatile, in cucina è utile per svariate preparazioni, compresa la pasta fresca fatta in casa.

 

Dove trovarla e come utilizzarla

La farina di ceci è facilmente reperibile nei negozi fisici e nei negozi on-line, ve ne sono di molti formati.

Una volta acquistata la farina non resta altro da fare che scoprire le ricette che si possono realizzare.

La farina di ceci essendo un alimento versatile è adatto alla preparazione di molti piatti, sia dolci che salati.

La farina di ceci costituisce altresì un’ottima alternativa alla farina bianca o alla semola per poter realizzare dell’ottima pasta sia secca sia fresca fatta in casa e adatta per le persone celiache, considerata l’assenza totale di glutine

 

Pasta di ceci, diamo qualche dato

Come già detto questa pasta di ceci è perfetta per i celiaci, per mancanza di glutine al suo interno e contiene più proteine che carboidrati.

Ha diverse proprietà: è lassativa in quanto più ricca di fibre, giova alla salute delle unghie e le rinforza così come per le ossa e i capelli grazie ai sali minerali in essa presenti.

È una pasta di ceci molto adatta ai diabetici in quanto non provoca picchi glicemici tipici del dopo pranzo, infine le proteine che contiene la rendono un potente ricostituente anche per i più piccoli.

 

I Valori nutrizionali

100 grammi di pasta di ceci forniscono 320 kilocalorie, i nutrienti principali in essa presenti sono così suddivisi:

Carboidrati 44 gr

proteine 18 gr

grassi 2 gr

Nella pasta di ceci si ritrovano anche le fibre e quindi sali minerali quali il fosforo, il ferro e il potassio.

La pasta di ceci si abbina bene con le verdure come zucchine trifolate o cavolfiori al vapore e ripassati in padella, con i piselli e la zucca al forno e altri condimenti per questo genere di pasta, anche un sugo di pesce è molto adatto per la pasta di ceci che ne esalta il sapore.

 

Perché scegliere la pasta di ceci?

Capita spesso che nelle nostre case non si preparano i piatti a base di legumi perché portano via molto tempo, così si nega l’assunzione di nobili proteine vegetali.

I tempi di ammollo, le ore occorrenti per cucinarli, e, spesso, quando pensiamo di avere finito, continuano ad essere crudi.

Oggi è molto meglio si hanno a disposizione le confezioni già pronte di pasta di ceci che si acquistano facilmente nei migliori negozi, l’unica preoccupazione è la preparazione del condimento.

La pasta di legumi di ceci cuoce in pochi minuti e conserva tutte le proprietà del legume stesso, in particolare il suo contenuto proteico.

Se la vostra dieta prevede un aumento del consumo di legumi, l’utilizzo della pasta di ceci è la soluzione insieme pratica e comoda.

In ultima analisi, quindi, la pasta di legumi, nello specifico quella di ceci è una valida alternativa al solito piatto di pasta comune, specialmente per i celiaci, per i diabetici e per chi vuole aumentare il fabbisogno di questi alimenti di origine vegetale.

Bastano 65 grammi di pasta per un pranzo sostanzioso.

Non resta che provarle e sarà una piacevole sorpresa.