Fette biscottate senza glutine: perfette per la tua colazione

di Il mio granaio
lunedì 1 agosto 2022

Fette biscottate senza glutine: perfette per la tua colazione

 

Una dieta senza glutine significa comprare e scegliere solo alimenti e prodotti per le persone intolleranti al glutine affetti da celiachia.

Al giorno d’oggi, per fortuna, seguire una dieta senza glutine è in realtà non solo possibile ma anche relativamente facile rispetto alle difficoltà dei tempi passati, e, questo grazie alla diffusione di un vasto mercato che propone moltissimi e variegati alimenti sostitutivi privi di glutine per tutti i principali prodotti alimentari di tipo tradizionale che prima erano vietati per chi soffriva di celiachia, infatti oggi prodotti come il pane, la pasta, i biscotti, i cracker, prodotti pronti, le farine e i preparati per pizze, focacce, pane, torte e molto altro ancora sono  pienamente disponibili e facilmente acquistabili nei negozi fisici delle città, nei supermercati ecc.

 

Ma anche negli store online con migliaia di proposte in evidenza nella vetrine virtuali dei siti che trattano alimenti e in particolare quelli senza glutine.

 

 

Cosa è la celiachia?

 

La celiachia è un'infiammazione dell’intestino che provoca danni alla sua mucosa. Tale infiammazione è attivata dal glutine, in particolare dalla prolamina, di cui il glutine è composto.

 

Il glutine è quindi una proteina che si trova in alcuni cereali come il farro, la segale, l’orzo e altri ancora; ma è presente anche in tantissimi alimenti di consumo quotidiano come il pane, i biscotti, la pizza, le focacce ecc.

 

I sintomi variano secondo la tipicità delle persone, quelli principali che allarmano e preoccupano sono i gonfiori e i dolori addominali, la diarrea, il senso di nausea e di vomito.

 

Fette biscottate senza glutine

 

Anche le fette biscottate possono contenere glutine, ma come suddetto, oggi il mercato propone tante soluzioni senza questa proteina rifacendo assaporare il gusto di fare colazione con le fette biscottate senza glutine.

 

In effetti le fette biscottate senza glutine hanno raggiunto una perfezione di gusto che non ci accorge nemmeno che sono senza glutine, sono croccanti e fragranti, con un pizzico di zucchero, senza lattosio, senza soia e sono porzionate.

 

Nella linea di prodotti senza glutine, tanti store e negozi, anche online, propongono un’ampia scelta di alimenti destinati alla prima colazione e tra questi le fette biscottate per celiaci, le fette biscottate di tipologia “gluten free” sono effettivamente la scelta ideale da utilizzare per il primo pasto del giorno perché sono leggere e croccanti e sono da sempre perfette da gustare spalmate di marmellata.

 

Le fette biscottate sono, altresì, da sempre comode per essere portate con sé per consumarle come snack durante il giorno, sono pure abbinabili a vari tipi di salse quindi hanno il pregio di accontentare tutti i palati.

 

Le varie tipologie di fette biscottate in commercio

 

In commercio ve ne sono di diverse tipologie, distinte per spessore, per forma e per grandezza.

 

Nelle sezioni di vendita online di fette biscottate senza glutine e senza lattosio se ne trovano di molte tipologie e marche e la scelta è molto ampia, un esempio sono quelle arricchite con semi di lino e girasole.

 

Per coloro che amano i gusti più semplici le fette biscottate integrali sono il loro ideale con benessere riflesso per l’intestino contro i problemi di stitichezza, ma si possono trovare anche fette biscottate aproteiche che rendono ancora più sfiziosa la colazione. 

 

Le fette biscottate senza glutine fanno ingrassare?

 

La domanda è frequente per chi consuma prodotti senza glutine ed è intollerante o allergico.

 

L’Associazione Italiana Celiachia, ha inteso fare chiarezza su questo aspetto con uno studio approfondito.

 

L’indagine ha messo a confronto i nutrienti di prodotti con glutine e senza glutine, analizzando centinaia di biscotti, fette biscottate, pane e merendine, pasta secca, mix di farine, tutti presenti nei supermercati e nei negozi italiani.

 

Il risultato finale afferma che non esistono differenze sostanziali in termini di calorie, grassi e zuccheri nei cibi con o senza glutine.

 

In sostanza non si ingrassa e non si dimagrisce con la cosiddetta “dieta gluten free”, come qualcuno potrebbe credere, sbagliando, che consuma prodotti senza glutine, senza magari averne bisogno, per questioni di salute.

 

Oggi le produzioni di alimenti per celiaci sono comparabili e sovrapponibili in tutto e per tutto alle analoghe produzioni convenzionali e non vanno inseriti in una dieta con lo scopo che siano più salutari o dimagranti, così come ribadito dall’AIC.

 

In effetti le differenze, se si vogliono trovare, ci sono e sono a vantaggio dei prodotti senza glutine che per alcuni prodotti presentano dei migliori valori nutrizionali che però non sono tanto marcati.

 

Le caratteristiche delle fette biscottate

 

Per quanto riguarda le fette biscottate rispetto al pane contengono meno acqua, più calorie e anche più zuccheri.

 

Pur risultando più caloriche sono indicate a chi segue una dieta ipocalorica in alternativa al pane o a un alimento da abbinare al latte, allo yogurt e alla frutta fresca, comunque è bene non eccedere nel consumo per evitare l’ingestione di troppe calorie, il consiglio dei nutrizionisti è quello di consumare due fette biscottate come porzione quotidiana sufficiente a mantenere uno stile alimentare sano ed equilibrato.

 

Solo a titolo indicativo, una fetta biscottata preparata in casa con la sola marmellata apporta circa 57 calorie.